L’obiezione più comune degli imprenditori quando gli si propone di collaborare con un’agenzia commerciale? La presunzione di proporre sul mercato un servizio esclusivo, raro, se non addirittura unico.

Le risposte più comuni di un imprenditore alla prima chiamata commerciale di presentazione dell’agenzia? “Lasci stare, il vostro lavoro non è adatto alla tipologia di servizi che l’azienda propone sul mercato. Troppo difficile far capire all’interlocutore che cosa trattiamo. Non è un prodotto, è una prestazione, un servizio su misura che non può essere venduto secondo i vostri metodi. Non c’è possibilità di raggiungere chiunque abbia un pur vago interesse, l’attività commerciale da remoto non si adatta a quello che facciamo. Vendiamo servizi customizzati sulle esigenze delle aziende con prezzi molto elevati, sarà difficile, impossibile, far accettare a chicchessia una tale spesa.”

A tali obiezioni da parte dell’imprenditore ( va da sé che la persona in questione per trattenere l’interlocutore al telefono ha un pur minimo interesse se non a valutare l’offerta dell’agenzia commerciale quantomeno a capire la proposta) ci sono due considerazioni da fare:

  1. se l’imprenditore crede di vendere un prodotto/servizio esclusivo innanzitutto si sbaglia, perché è raro, se non unico, il caso in cui ci si trovi di fronte ad azienda che non abbia concorrenti, e inoltre se così fosse sarebbe lui l’incapace non in grado di trarre vantaggio da qualcosa che nessuno propone;
  2. nel caso l’azienda in questione si rivolga al mercato con un servizio ad alto valore aggiunto e dunque con un prezzo molto più alto della media, nessuna situazione potrebbe essere migliore di questa in quanto pagherebbe un prezzo in linea, forse leggermente più alto, rispetto a tutti gli altri clienti all’agenzia commerciale per usufruire dei suoi servigi ma il margine di guadagno in caso di vendita sarebbe molto più alto di un’azienda che invece venda un servizio che comporti un costo di spesa più basso da parte dell’acquirente.

Si potrebbero citare casi di imprese che hanno accettato di collaborare con un’agenzia commerciale e ne hanno tratto vantaggi evidenti e sorprenderà il fatto che in taluni casi il telemarketing, le campagne social, la gestione del sito web, ovvero strumenti comunissimi abbiano prodotto gli effetti insperati dal famoso imprenditore dai tanti dubbi.